[ Anno 19° - Giovedì, 27 Giugno 2019 - 4:05 ]

Turiste per passione

Itinerari, reportage di viaggio, curiosità e notizie del mondo

Turiste per passione

17 Giugno 2011

In viaggio con i Buoni Vacanza

Promossi dal Ministero del Turismo permettono a famiglie numerose, giovani, anziani e disabili, vacanze con lo sconto.

In viaggio con i Buoni Vacanza

Dopo qualche hanno di gestazione, finalmente nel 2010, come già in altri paesi europei, sono stati attivati i Buoni Vacanza Italia (B.V.I.).

Questi buoni vacanza, promossi dal Ministero del Turismo, hanno l’obbiettivo di facilitare l’accesso al turismo per tutti (famiglie, giovani, anziani, disabili e quel 45% di italiani che non va in vacanza). In particolar modo risultano utili alle famiglie più numerose.

Il fondo che sostiene questa iniziativa è finanziato dal Governo Italiano ed è stato previsto dalla Legge 135/2001.

I BVI prevedono un contributo statale elargito in percentuale (dal 20 al 45%, secondo le fasce di reddito) sull'importo dei buoni richiesti fino ad un massimo legato al numero dei componenti la famiglia.

Ad esempio una famiglia di 4 persone con reddito ISEE inferiore ai 25.000 euro, può richiedere un libretto di buoni (del valore singolo di 20 euro) per un valore totale fino a 1240 euro, pagandoli solo 682,00 (55%).

I BVI si richiedono direttamente attraverso il sito: www.buonivacanze.it. La procedura prevede:

A) una fase di prenotazione telematica

B) dal sito si ottiene un modulo con cui ci si presenta presso uno sportello del gruppo Banca Intesa Sanpaolo e la banca provvederà all’emissione (in una decina di giorni) dei BVI.

I BVI possono essere spesi in una delle strutture turistiche italiane convenzionate con il sistema e che è possibile trovare all’indirizzo: http://www.buonivacanze.it/Objects/Pagina.asp?ID=105

Il titolare ha diritto ai servizi turistici prenotati dietro presentazione e consegna dei relativi Buoni Vacanze all’operatore turistico convenzionato, dando prova della propria identità, a queste condizioni:

I Buoni Vacanze non potranno essere utilizzati all’interno del Comune di residenza del titolare né al di fuori del territorio dello Stato italiano;
Devono essere utilizzati entro la data di scadenza indicata sul Buono, al momento fino al 1 luglio 2012.
non possono essere utilizzati per vacanze dal primo lunedì di luglio al 22 di agosto e tra il 20 dicembre ed il 6 gennaio; per utilizzo si intende il periodo di vacanza;
Non potranno in nessun caso dare diritto a ricevere somme di denaro, né a ottenere prestazioni o beni differenti;
Non potranno essere comunque utilizzati da persone diverse dal titolare (vi è obbligo di riconoscimento), ad eccezione degli eventuali componenti del suo nucleo familiare che lo accompagnino;
Possono essere spesi in un’unica volta o si può suddividerli in due o più soluzioni.

Una bella occasione di risparmio!

Dario Sivieri

Condividi su Facebook

Ritratti di donne

Leggi gli altri Ritratti di donne ->

Vuoi pubblicare articoli, news, comunicati su DonneInViaggio? Registrati

Se sei già registrata/o vai al Login

DonneInViaggio.com
Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere informata/o sugli aggiornamenti della rivista

News ed Eventi

Leggi altre news ed eventi ->

Libri

Leggi altre Libri ->

Info Rivista

Rivista a cura
dell'Associazione DonneInviaggio

Direttrice Editoriale: Mary Nicotra

Direttrice Responsabile: Elena Vaccarino

Registrazione Tribunale di Torino N° 5466 del 21.12.2000

Tutti i diritti riservati. E' proibita ogni riproduzione anche parziale di testi e immagini senza autorizzazione scritta.

Sito realizzato da: Maurizio Scarpino